< Back

Santa Giulia, museo della città

Categoria

2023

Area

Brescia città

Durata

Livello

Il complesso di Santa Giulia - San Salvatore a Brescia dal 2011 è sito Unesco per “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 dC). Era un monastero benedettino femminile e si trova lungo il tracciato dell’antico decumano massimo, edificato sopra un quartiere residenziale di epoca romana dall’ultimo re longobardo Desiderio e da sua moglie Ansa, i genitori di Ermengarda, che nella tragedia “Adelchi”, di Alessandro Manzoni, abbandonata da Carlomagno qui terminerà i suoi giorni: “Sparsa le trecce morbide/sull’affannoso petto…


Il museo comprende le sezioni dedicate all’età preistorica e protostorica, età romana, Alto Medioevo, età dei comuni ed età veneta, a cui si aggiungono il monastero di San Salvatore, la parte romanica di Santa Maria in Solario, l’edificio rinascimentale del Coro delle monache, la chiesa di Santa Giulia e i chiostri.

📌 Ogni visita guidata è un’esperienza unica: costruiamola insieme su misura per le vostre esigenze e i vostri interessi, in base al tempo a disposizione, al numero di partecipanti, alla stagione e all’ispirazione!

Da vedere

  • la Croce di Desiderio

  • i mosaici delle domus

  • il pavone longobardo

  • l’unicorno del Coro delle monache

  • la cripta di San Salvatore

  • il campanile con Sant’Obizio

  • il gallo di Ramperto

  • le falere celtiche di Manerbio

  • la statua del martirio di Santa Giulia

  • le storie della lipsanoteca

  • il mausoleo di Bernardino Martinengo

  • i lupi del Broletto

Itinerari e attività

PREISTORIA E PROTOSTORIA

Reperti provenienti dal territorio bresciano, a partire dal III millennio aC fino all’età protostorica e all’incontro con Roma, con particolare risalto al periodo della presenza dei Celti Cenomani. Nelle teche, corredi funebri, armi, ceramiche, elmi e ornamenti, tesoretti e oggetti di culto.


BRIXIA ROMANA

Gli oggetti più preziosi che provengono dagli scavi dell’antica Brixia, tra cui spiccano i ritratti di bronzo ritrovati con la Vittoria alata in una intercapedine del Capitolium, frammenti di decorazioni architettoniche e affreschi dall’area del Foro e del teatro romano, i sarcofagi e i corredi delle necropoli, i mosaici delle domus della città e l’area archeologica delle Domus dell’Ortaglia, ampia mille metri quadrati.


ALTO MEDIOEVO

L’età longobarda e carolingia descritta con spade, pugnali, scramasax, imboni, monete, crocette d’oro, tessuti pregiati, gli oggetti del quotidiano come pettini, coltellini, cinture e fibule. La sezione si completa con la visita al monastero di San Salvatore, con capitelli, arredi, frammenti della decorazione longobarda.


ETÀ DEI COMUNI ED ETÀ VENETA

Il Comune di Brescia nasce nel 1038 e la sezione racconta i secoli del Basso Medioevo, attraverso il passaggio alle signorie, al governo dei milanesi Visconti, fino alla presenza della Serenissima Repubblica di Venezia (1426 - 1797). Dalle testimonianze legate alle lotte tra guelfi e ghibellini ai maestosi edifici pubblici e ai grandi palazzi nobiliari della città.


CORO DELLE MONACHE

Qui le monache benedettine assistevano alla messa, celebrata nella chiesa sottostante, e cantavano i loro inni tra gli affreschi rinascimentali Floriano Ferramola, Paolo da Caylina il Giovane e altri artisti minori, che rivestono tutto lo spazio circostante. All’interno, arche e monumenti funerari, tra cui il notevole mausoleo Martinengo, opera di Gasparo da Cairano, Bernardino dalle Croci, con influssi della bottega veronese del Sanmicheli.


SANTA MARIA IN SOLARIO

È la parte romanica del complesso e termina con un tiburio ottagonale che si ammira dall’esterno. Dentro invece si trovano alcuni dei tesori più preziosi della collezione di Santa Giulia: la lipsanoteca d’avorio, capolavoro di arte paleocristiana con scene bibliche, e la Croce di Desiderio, straordinaria croce astile altomedievale, rivestita di 212 pietre preziose, gemme di vetro e cammei, di età tardoantica, longobarda, carolingia e successive, con un Cristo in trono del IX secolo e un Crocifisso aggiunto nel XVI secolo.



ℹ️ INFORMAZIONI UTILI


Biglietto d’ingresso, è richiesta la prenotazione

Itinerari nei dintorni

Brescia, le piazze del centro storico

Brescia, il Castello sul Colle Cidneo

Brescia, l’arte sacra nelle chiese principali