< Back

Il parco di Seradina e Bedolina

Categoria

SITO UNESCO

Area

Valcamonica

Durata

Livello

La Valle Camonica, primo sito italiano Unesco inserito nella prestigiosa “Lista del patrimonio dell’umanità” nel 1979, è nota in tutto il mondo per le incisioni rupestri degli antichi Camuni. Sono migliaia e migliaia di segni, scolpiti nella pietra in un arco di tempo di oltre diecimila anni, dalla fine del Paleolitico fino all’età storica, attraverso il Neolitico, l’Età del Rame, del Bronzo e del Ferro. L’arte rupestre è diffusa in tutta la Valle Camonica: le scene di caccia, di agricoltura e di vita quotidiana, con animali, guerrieri, strumenti, simboli legati al culto e alla religione, raccontano le radici della civiltà europea.


► I siti principali della Valle dei Segni sono strutturati su diversi parchi archeologici, ciascuno con caratteristiche specifiche e diversi livelli di accesso, tutti attrezzati e sicuri e in alcuni casi predisposti anche per persone con disabilità. Data l’ampia varietà, è quindi consigliato concordare l’itinerario che meglio corrisponde alle vostre esigenze.

📌 Ogni visita guidata è un’esperienza unica: costruiamola insieme su misura per le vostre esigenze e i vostri interessi, in base al tempo a disposizione, al numero di partecipanti, alla stagione e all’ispirazione!

Da vedere

  • la “mappa” preistorica di Bedolina

  • l’uomo dalle grandi mani

  • la rosa camuna

  • scritte in alfabeto camuno

  • guerrieri e combattimenti

  • scene di aratura e fertilità

  • i calchi di Battista

  • i fichi d’India della Valle Camonica

Itinerari e attività

AREA DI SERADINA

Si raggiunge dall’area dei Massi di Cemmo, percorrendo un sentiero in lieve salita per circa dieci minuti. L’area archeologica è attrezzata e al suo interno ci sono circa 160 aree incise, con scene di aratura, di caccia al cervo e persino di pratiche erotiche legate forse ai culti di fertilità. È presente anche un antiquarium con i calchi delle incisioni più importanti situate in altri parchi dell’area di Capo di Ponte.


AREA DI BEDOLINA

È una delle aree archeologiche più note della Valle Camonica. Si può raggiungere dall’area di Seradina attraverso un sentiero in salita, per chi ha voglia di fare una bella camminata nella natura. La parte alta è raggiungibile con un piccolo bus o con l’auto.


MUPRE, MUSEO DELLA PREISTORIA

È stato inaugurato nel 2014 e ospita una ricca raccolta di reperti archeologici e di stele incise dell’Età del Rame. All’interno ci sono le stele recuperate dal sito dei Massi di Cemmo e da altre aree di interesse archeologico, oltre a reperti, pannelli e ricostruzioni. È una struttura coperta, l’ideale per completare la visita ai parchi archeologici e un’ottima alternativa per le giornate di pioggia.


ALTRI PARCHI


  • Naquane è il parco più conosciuto, il primo istituito in Valle Camonica; il percorso dura un paio d’ore ed è adatto anche ai bambini; si raggiunge in pochi minuti dal parcheggio; consigliato al mattino; biglietto d’ingresso

  • Massi di Cemmo facilissimo da raggiungere, è adatto anche per le persone che non vogliono o non possono camminare su sentieri di montagna; la visita al santuario megalitico dura circa mezz’ora; ingresso gratuito

  • Foppe di Nadro per chi cammina un po’ di più, una bella passeggiata nel bosco tra le rocce, percorso di circa tre ore; biglietto d’ingresso



ℹ️ INFORMAZIONI UTILI


Per l’accesso all’area è previsto un biglietto d’ingresso

Itinerari nei dintorni