Caterina, la regina del Lago d'Iseo



Chi era Caterina Cornaro, regina di Cipro, che onorò con la propria nobile presenza la cittadina di Iseo e Montisola, dipinta da Tiziano e Giovanni Bellini, amica di Giorgione, Lorenzo Lotto e Pietro Bembo, a cui Donizetti ha dedicato un'opera lirica?

Caterina apparteneva a una delle più influenti famiglie della Serenissima, i Corner. Nacque nel 1454 Venezia e a 14 anni fu scelta per diventare moglie del re di Cipro, Giacomo II di Lusignano, detto "Il bastardo". A 18 anni, senza avere mai conosciuto il futuro marito, la celebrazione delle nozze con una cerimonia sontuosa. Nel giro di un anno Giacomo morì e Caterina, in attesa dell'erede al trono, assunse la corona di Cipro, Gerusalemme e Armenia. Un anno dopo un gruppo di nobili catalani irruppe a corte facendo una strage: uccisero anche il cugino e lo zio di Caterina e rapirono il piccolo Giacomo III. Venezia inviò le proprie galee per liberare il bambino, che però morì a due anni per febbre malarica.

Le congiure proseguirono negli anni successivi, tanto che Caterina fu costretta ad abdicare in favore della Repubblica. Fu però nominata Signora di Asolo, conservò il titolo di regina e tornò a Venezia, accolta sul Bucintoro accanto al doge. Non ebbe vita tranquilla e dovette più volte fuggire e nascondersi. In almeno due occasioni soggiornò sul Sebino: a Iseo, nei pressi della Torre del Sambuco, situata a ridosso delle mura medievali di via Repubblica, accolta da un fastoso corteo; a Monte Isola, nelle dimore dei Martinengo a Sensole, Peschiera e Carzano, nell'autunno del 1497.

Caterina morì a Venezia a 56 anni; i provveditori furono costretti a costruire un ponte di barche da Rialto a Santa Sofia per permettere alla folla di partecipare ai funerali. Riposa nella chiesa di San Salvador, e nella memoria di chi, passando sotto la Rocca Oldofredi Martinengo, immagina i fasti lontani della regina di Cipro.

ITINERARI COLLEGATI

Iseo centro storico

Iseo e Montisola

In alto:

Ritratto di Caterina Cornaro, Tiziano e bottega (1542)

Galleria degli Uffizi, Firenze

Sotto:

Le nozze per procura di Caterina Cornaro, Francesco Antonibon (1847)

Museo Correr, Venezia


#storie #lagodiseo

© 2015 - 2020

Daniela Rossi Saviore

P.IVA 03 209 170 988

 

Tel. +39 339 667 2031

 

GUIDA TURISTICA AUTORIZZATA

GIORNALISTA PROFESSIONISTA

 

Visite guidate - Guided tours

Valcamonica | Lago d'Iseo

Franciacorta | Lago di Garda

Brescia e provincia

Leggo, scrivo, racconto storie: guida turistica autorizzata e giornalista professionista freelance - vivo in Valcamonica, la Valle dei Segni, primo sito UNESCO d'Italia - lavoro un po' ovunque in Lombardia, tra montagne, laghi, borghi, città e in tutto ciò che per me ha un senso

Qualified tour guide, freelance journalist, I live in Valcamonica, first UNESCO site of Italy (prehistoric rock art). I mostly work in Lombardy, land of mountains, lakes, astonishing hamlets and cities and wherever it makes sense to me.