Giochi di luce e ombre nella Valle dei Segni

“Giochi di luce e ombre nella Valle dei Segni” è un’iniziativa promossa in occasione della presenza, proprio in questi giorni, di uno speciale allestimento che rappresenta la Valle Camonica all’interno del centro commerciale Elnòs, a Roncadelle (BS), promosso su iniziativa della Comunità Montana e del Gruppo istituzionale del sito UNESCO. Grazie a questo allestimento i visitatori possono anche assistere alla proiezione di un breve filmato, in cui i segni dell’arte rupestre si rivelano tra luci e ombre: un’occasione unica per gustare una visione notturna, fantastica e luminescente, del patrimonio di segni e simboli della civiltà camuna.


A quanti amano scoprire il patrimonio culturale della Valle Camonica da lati sempre inediti, si apre un’altra opportunità: nel mese di ottobre, sabato 1, sabato 15 e sabato 29 sarà possibile partecipare alle visite guidate in notturna nel Parco archeologico comunale di Seradina-Bedolina, a Capo di Ponte. L’iniziativa si svolge in collaborazione con la Federazione guide turistiche Valle Camonica e con il Parco archeologico comunale di Seradina-Bedolina, accanto all’Agenzia di Capo di Ponte, alla Comunità Montana di Valle Camonica e al Comune di Capo di Ponte. Durante le uscite in notturna, le guide turistiche della Valle Camonica vi racconteranno il mistero e la magia dei simboli incisi sulle rocce, accanto alle suggestioni dei miti celtici e delle tradizioni locali.


La partecipazione è gratuita, iscrizione obbligatoria inviando una email all’indirizzo guideturistiche.vallecamonica@gmail.com. Sono a carico dei partecipanti i costi per l’ingresso al Parco di Seradina-Bedolina. È previsto un numero massimo di 15 partecipanti; i minorenni devono essere accompagnati da persone adulte.


La visita comincia alle ore 20:30, ritrovo davanti all’Infopoint di Capo di Ponte; salita in autonomia all’area di Bedolina, situata nella parte alta del parco, una delle aree archeologiche più note della Valle Camonica. Nella seconda parte della serata, visita ai calchi delle incisioni custoditi nella collezione museale “Battista Maffessoli” di Seradina, per scoprire la storia dei Camuni in un viaggio di oltre diecimila anni, nel primo sito UNESCO d’Italia. La visita si concluderà all’incirca alle ore 22:00.


È necessario indossare calzature adatte per camminare sui sentieri sterrati del parco archeologico e le aree adiacenti, raccomandato un abbigliamento adeguato alla stagione. E’ necessario inoltre avere una lampada frontale o una torcia elettrica, cariche e funzionanti, per gli spostamenti. Per chi intendesse soggiornare o cenare in Valle Camonica, si possono trovare indicazioni su turismovallecamonica.it o su ristoratorivallecamonica.com.


Crediti foto: Agenzia Turistico Culturale del Comune di Capo di Ponte