Lovere, le ante d’organo del Moretto

Le ali di una farfalla che si dispiegano al sole: è questa l’immagine che evocarono gli abitanti di Lovere il giorno dell’inaugurazione dell’organo nella basilica di Santa Maria in Valvendra.


Nel momento solenne dell’apertura, le ante svelarono una inedita vivacità di colori, che animava le figure dei santi Faustino e Giovita, dipinti da un giovanissimo Alessandro Bonvicino, più noto come il Moretto. Aveva infatti circa diciassette anni quando il comune di Brescia, nel 1515, gli commissionò i ritratti equestri dei patroni della diocesi sotto cui, ancora oggi, ricade la bergamasca cittadina di Lovere.


Alessandro Bonvicino il Moretto, San Faustino - Lovere, Santa Maria in Valvendra

La decorazione esterna delle ante, un’Annunciazione di Maria, è opera invece di un altro maestro del Rinascimento bresciano, Floriano Ferramola. Un cielo d’impronta foppesca sovrasta la scena della Vergine che incontra l’arcangelo Gabriele, ambientata in una struttura architettonica che ricorda Bramante.


Floriano Ferramola, Annunciazione - Lovere, Santa Maria in Valvendra

Lo strumento giunge a Lovere dal Duomo Vecchio di Brescia verso la metà del 1600. La cassa lignea è opera di Stefano Lamberti. Non si sa però a chi attribuirlo: l’organo del Duomo di Brescia era un Antegnati, che aveva a sua volta sostituito l’originario, di Giovanni da Pinerolo. Dal XVIII secolo a oggi sono stati registrati gli interventi di Serassi, Perolini, Bossi, Tonoli e Manzoni. L’organo si può vedere durante l’orario di apertura della basilica o su prenotazione, durante la visita guidata nel centro storico di Lovere.


ITINERARI E VISITE GUIDATE


Lovere, centro storico

Lovere, Galleria dell’Accademia Tadini


#lovere #valvendra #organo #moretto #ferramola #santamariainvalvendra



© 2015 - 2020

Daniela Rossi Saviore

P.IVA 03 209 170 988

 

Tel. +39 339 667 2031

 

GUIDA TURISTICA AUTORIZZATA

GIORNALISTA PROFESSIONISTA

 

Visite guidate - Guided tours

Valcamonica | Lago d'Iseo

Franciacorta | Lago di Garda

Brescia e provincia

Leggo, scrivo, racconto storie: guida turistica autorizzata e giornalista professionista freelance - vivo in Valcamonica, la Valle dei Segni, primo sito UNESCO d'Italia - lavoro un po' ovunque in Lombardia, tra montagne, laghi, borghi, città e in tutto ciò che per me ha un senso

Qualified tour guide, freelance journalist, I live in Valcamonica, first UNESCO site of Italy (prehistoric rock art). I mostly work in Lombardy, land of mountains, lakes, astonishing hamlets and cities and wherever it makes sense to me.